I giovedì dell’arte. Il Cinquento e il Seicento: l’alba dal Castello Barbarossaⓟ

Giovedì 05 luglio – 06.00 ingresso di Villa San Michele

I pirati e l’Isola: excursus storico sulla storia di Capri dal XVI al XVII secolo.

“1496: l’alba di Anacapri. Excursus storico-artistico dal ‘500 al ‘600 caprese da un punto di vista privilegiato: il Castello Barbarossa”. Dalle prime “luci” della nascita di Anacapri come realtà autonoma dell’Isola alle prime espressioni artistiche e letterarie sul suo territorio”.

(con la cortese disponibilità della Fondazione Axel Munthe Villa San Michele)

  Si consiglia abbigliamento adatto a sentieri sterrati

Prenotazione obbligatoria Posti limitati  Partecipazione gratuita

I giovedì dell’arte. Il Settecento: il Monastero di San Michele

Giovedì 12 luglio – ore 18.00 piazza San Nicola

Estro e clausura. Un gioiello d’arte nel centro di Anacapri.

Il percorso dedicato al Settecento non può che essere rappresentato dalla chiesa di San Michele Arcangelo e dall’annesso Monastero. Esso inizierà con la visita alla chiesa monumentale, gioiello architettonico ideato e realizzato da D.A. Vaccaro, con il magnifico pavimento maiolicato, raffigurante la Cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso Terrestre (1761), nonché le pregevoli tele sugli altari lignei delle cappelle laterali. Camminando lungo le mura dell’antico monastero si passerà poi alla visita di una delle dimore storiche più interessanti di Anacapri, Villa Orlandi. Acquistata dalla famiglia Orlandi nel 1848, fu in seguito ristrutturata da Edwin Cerio che la rese uno dei simboli architettonici dell'isola. La visita della casa permetterà di ripercorrere non solo la storia dei personaggi che l’abitarono, ma di capire quelli che sono i canoni architettonici che caratterizzano lo stile caprese.

Sorridente È gradita la prenotazione       Partecipazione gratuita

I giovedì dell’arte. L’Ottocento: la pinacoteca della Casa Rossa

Giovedì 19 luglio – ore 18.00 ingresso Museo della Casa Rossa

La nascita del mito. Il secolo d’oro di Capri nei quadri dell’Ottocento.

La collezione comunale di pittura dell’Ottocento, ospitata nelle sale della Casa Rossa, sarà oggetto di un percorso guidato alla scoperta delle dinamiche artistiche, storiche e culturali che fecero diventare l’isola di Capri meta d’eccellenza del turismo internazionale. Gli avvenimenti, i personaggi e i racconti che crearono il mito.

 Sorridente È gradita la prenotazione  Partecipazione gratuita

La Valletta di Cetrella: percorso tra natura e storia

La Valletta di Cetrella: percorso tra natura e storia

Sabato 09 giugno - ore 9.30 - ingresso Seggiovia (biglietto ridotto a carico dei partecipanti)

Percorrendo il sentiero che da Monte Solaro, il punto più elevato dell'Isola, conduce alla Valletta di Cetrella, si raggiungerà Casa MacKenzie e l'Eremo di S. Maria a Cetrella.
La casa appartenuta allo scrittore scozzese Compton MacKenzie è oggi un museo dedicato alla vita contadina dell'Isola di Capri. Il racconto della sua complessa personalità sarà incentrato sul periodo in cui visse a Capri con la moglie Faith e sull'amicizia che lo legò ad altri “stravaganti” personaggi.Nelle vicinanze sorge l'Eremo di Cetrella (XIV sec.) testimonianza della grande fede popolare il cui impianto è un tipico esempio di architettura locale. Dalle terrazze della chiesa si ha una splendida vista sui Faraglioni e sul Golfo di Salerno.

 E’ obbligatorio abbigliamento e scarpe  adatti  a sentieri sterrati e bottiglia di acqua

Sorridente È gradita la prenotazione, partecipazione gratuita